La Casa Grotta del Vicinato è un esempio di come i materani vivevano fino allo sfollamento degli anni 60. Il primo ambiente è l’ambiente in costruito, riconoscibile dei blocchi di muratura. In questo spazio è presente la cucina a legna. Subito si passa nella parte in negativo. Alla destra vediamo il capasone per il vino, per l’olio, a seconda delle zone, la madia per mantenere la farina e per impastare. Al centro il tavolo con due sole sedie e il piatto cucito. I piatti di terracotta, le giare, gli otri … venivano riparati dal Conza Piatti che applicava dei punti metallici che poi ricopriva. Visita il Sito Web Ufficiale

1 oggetti visualizzati di 1

Attiva/Disattiva Filtri
Conto:
Ordina per:
Ordine: